Clicca qui per iscriverti alla newsletter (2 e-mail al mese)
Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
Filtra per

Leo Hillinger

La storia “moderna” della cantina Hillinger inizia nel 1990, quando Leo Hillinger, dopo gli studi di viticoltura e diverse esperienze all’estero, prende in mano la gestione della cantina di famiglia.

In pochi decenni la cantina Leo Hillinger conosce una forte espansione, sia in termini di territorio e qualità, con l’acquisto di vigneti nelle zone più vocate del Burgenland, sia in termini di tecnologie e distribuzione, grazie alla costruzione della nuova cantina e l’apertura di diversi punti vendita sia in Austria che in Germania.

La cantina ha ancora sede a Jois nel Burgenland.

Le viti crescono su terreni che, per la maggior parte, sono composti da depositi di ghiaia arenaria, con un contenuto di calcare variabile a seconda delle zone.

Il clima è caratterizzato dalla vicinanza del lago Neusiedler, le cui nebbie sono fondamentali per la produzione di vini strutturati e, nelle annate perfette, di vini dolci muffati (TBA).

Oggi la cantina Leo Hillinger produce vini fermi, spumantizzati e dolci (ottenuti con diverse tecniche, dai TBA agli Eiswein).

Sono coltivate uve sia a bacca bianca (Gelber Muskateller, Chardonnay, Sauvignon Blanc e Pinot Bianco) che rossa (Franconia, St. Laurent, Zweigelt, Syrah e Merlot).

La resa media per ettaro è di circa 4.500 kg, vale a dire circa 1,5 kg di uva per pianta

​​​​​​​Dal 2010 la cantina è in regime biologico.